Hot Topics


 WatchBP Software
Il Software per WatchBP è online.
Scaricalo qui...


 WatchBP Video
Guarda il primo video step-by-step che ti spiega "come usare un misuratore WatchBP a casa".
Guarda il video...

 


 BPA Software 3.2.5

Il Software BPA compatibile con Windows XP, Vista, 7, 8, 8.1.
Scaricalo qui...

 


 PF 100 Software 3.2.1.
Il Software PF 100 English USB.
Scaricalo qui...

Next Events

Only for Distributors

Frequently Asked Questions

Milioni di persone in diversi Paesi pongono la loro fiducia nei nostri prodotti e ci inviano le loro risposte. E' un piacere pubblicare le domande più frequenti (FAQ) e le nostre risposte.

 

 

 


Cos'è l'asma?

 

L'asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree caratterizzata da difficoltà nel respirare.

Le vie respiratorie delle persone che soffrono d'asma sono caratterizza da una particolare reattività a stimoli di vario genere. Nell'attacco d'asma si verifica un restringimento delle vie aeree ossia una riduzione nel loro diametro. La respirazione diventa difficoltosa. I sintomi dell'asma possono includere: tosse, ansimazione, respiro corto e strette al petto. Questi problemi sono causati da una sensibilità particolare dei polmoni e delle vie respiratorie che reagiscono esageratamente e diventano infiammati e ostruiti. 

 

 


Cosa causa l'asma?

 

Le principali cause della disfunzione polmonare dell'asma non è ancora conosciuta. Ci sono molti fattori che contribuiscono a spiegare perchè si sviluppi l'asma come per esempio alcuni aspetti dello stile di vita, come l'abitazione e la dieta che possono essere responsabili. Per esempio fumare durante la gravidanza aumenta le possibilità che il bambino sviluppi l'asma. Non ci sono invece dei riscontri scientifici che dimostrino che l'inquinamento provochi l'asma ma sicuramente la peggiora.

 

 


C'è una cura per l'asma?

 

Sfortunatamente non c'è cura. L'asma può comunque essere controllata con delle terapie adeguate. Le persone che soffrono l'asma possono utilizzare le medicine prescritte dal loro medico per prevenire o alleviare i loro sintomi. Diventando consapevoli delle proprie medicine e di come gestire l'asma molte persone riescono a controllare la malattia e vivere una vita attiva.

 

 


Cosa posso fare se ho un attacco?

 

1. Prendi il tuo inalatore immediatamente. 2. Se il tuo spray non ha effetti in 5 o 10 minuti chiama il medico. 3. Continua a prendere le tue medicine inalatorie fino a che non arriva il medico.


Fumare peggiora l'asma?

 

Si, il fumo può far peggiorare la tua asma - i sintomi dell'asma saranno più forti e più difficilmente controllabili. Il fumo potrebbe causare anche dei danni a lungo termine sui polmoni. Fumare durante la gravidanza aumenta le probabilità che il bambino soffra d'asma.

 


Posso fare attività fisica?

 

Se la tua asma è sotto controllo sei sicuramente in grado di fare attività fisica. Ogni attività fisica che insegna le tecniche di respirazione, come Yoga, può portare benefici alle persone che soffrono di asma. Se svolgendo attività ti accorgi che l'asma peggiore parlane con il tuo medico.

 


Perchè è importante un misuratore del picco di flusso?

 

Solo con un misuratore del picco di flusso è possibile ottenere le informazioni utili prima che i sintomi siano evidenti e permette di adattare la terapia del medico prima che si presentino delle crisi.


Quanto spesso va misurato?

 

I medici generalmente suggeriscono di effettuare una misurazione al mattino e una alla sera. La misurazione dovrebbe essere fatta anche quando non ci si sente bene o si ha la sensazione di fiato corto, va inoltre effettuata prima di qualsiasi inalazione.

 


Cos'è importante nella misurazione del picco di flusso?

 

Il medico è interessato solo al valore più alto del picco di flusso durante una sessione di misurazione. La misurazione va quindi ripetuta fino a che non pensi di aver ottenuto il miglior risultato possibile in quella sessione.

Nel caso in cui ad ogni misurazione i risultati siano in peggioramento contatta il tuo medico: potrebbe essere un segno di asma instabile.

 

Tossire durante una misurazione può produrre erronei bassi risultati. In questo caso è meglio ripetere la misurazione. Inoltre se vuoi effettuare delle misurazioni consecutive accertati di essere sufficientemente rilassato dopo ogni misurazione per ottenere dei risultati accurati.

 

Il misuratore del picco di flusso rileva un attacco d'asma incombente anco quando non c'è nessun sintomo.

 


Come devo effettuare la misurazione?

 

La misurazione può essere effettuata in piedi o seduti;

Per poter comparare i dati è meglio effettuare la misurazione sempre nella stessa posizione;

Tieni il dispositivo con entrambe le mani;

Inala profondamente e mantieni il respiro per un momento;

Stringi il boccaglio tra le labbra;

Espira nel tubo di misurazione il più forte e velocemente possibile;

Tieni il dispositivo lontano dalla bocca e guarda il tuo risultato sul display;

E' raccomandabile effettuare tre o più misurazioni in modo sequenziale.

 


Posso autonomamente controllare la mia malattia? 

 

Lo schema a semaforo permette al paziente di valutare autonomamente la progressione della malattia. Il controllo autonomo permette ai pazienti di monitorare lo stato dell'asma in cooperazione con il loro medico.

Il medico definisce un'area verde, una gialla e una rossa per la lettura da parte del paziente del picco di flusso.

Fino a che i valori sono nell'area verde l'asma è sotto controllo. Se le misurazioni si collocano frequentemente nell'area gialla è meglio aumentare il dosaggio dei farmaci in accordo con il medico.

Se le misurazioni si collocano nell'area rossa il paziente deve attenersi alle raccomandazioni del proprio medico oppure rivolgersi al pronto soccorso.

 


In cosa consiste una terapia inalatoria?

 

Le patologie respiratorie possono essere trattate con ottimi risultati attraverso la terapia inalatoria che, paragonata all'utilizzo degli MDI (Aerosol Spray Predosati) o ai DPI (Aerosol in Polvere Predosati), permette una più efficente e uniforme deposizione dei farmaci lungo tutte le vie respiratorie fino ai bronchioli. 

 Viene anche minimizzato il problema della deposizione di farmaco nel cavo orofaringeo, effetto collaterale riscontrato con l'utilizzo degli MDI e DPI. La terapia inalatoria con gli aerosol ad aria compressa è semplice, basta respirare, è particolarmente indicata per pazienti con patologie croniche, bambini e persone anziane.

 


Come funziona l'indicatore a semaforo?

 

Lo schema a semaforo permette al paziente di valutare autonomamente la progressione della malattia. Il controllo autonomo permette ai pazienti di monitorare lo stato dell'asma in cooperazione con il loro medico.

Il medico definisce un'area verde, una gialla e una rossa per la lettura da parte del paziente del picco di flusso.

Fino a che i valori sono nell'area verde l'asma è sotto controllo. Se le misurazioni si collocano frequentemente nell'area gialla è meglio aumentare il dosaggio dei farmaci in accordo con il medico.

Se le misurazioni si collocano nell'area rossa il paziente deve attenersi alle raccomandazioni del proprio medico oppure rivolgersi al pronto soccorso.